Sicurezza: le telecamere dei privati integrate con quelle del Comune di Scandicci 

62 telecamere di cui 18 sfruttato il controllo delle targhe 

Foto di ElasticComputeFarm da Pixabay

A Scandicci il sistema di videosorveglianza diventa sempre più simile a una ragnatela, grazie all'integrazione degli impianti pubblici con quelli privati messi a disposizione del Comune. 

Ad oggi sono 62 le telecamere del sistema di videosorveglianza coordinate dalla Sala operativa del comando di polizia municipale: 18 hanno il sistema di lettura automatica delle targhe dei veicoli (con il riconoscimento istantaneo di numeri preimpostati, funzione particolarmente utile in caso di indagini), mentre 16 coprono l’area centrale attorno al Municipio. 

Un sistema integrato presentato questa mattina dal comandante di polizia municipale Giuseppe Mastursi alla presenza del Sindaco Sandro Fallani. Nel corso della presentazione sono state illustrate anche le opportunità offerte dagli accordi con i proprietari per la gestione delle immagini degli impianti privati e i risultati già ottenuti: al momento l’uso da parte della Polizia Municipale delle immagini delle sette telecamere lungo la tramvia di Gest, con cui è stato sottoscritto il primo accordo, porta nei fatti a 69 le postazioni di videosorveglianza pubblica a Scandicci, numero destinato a crescere in breve tempo con l’adesione di nuovi soggetti privati (quattro condomini hanno già avviato l’iter per poter integrare i loro impianti privati nella rete di videosorveglianza pubblica gestita dal Comando della Municipale, in cambio della possibilità di riprendere anche le aree esterne alle loro proprietà).

“Abbiamo un sistema di videosorveglianza all’avanguardia per numero di impianti e per livello tecnologico – dice l’assessore alla Sicurezza e alla Polizia Municipale Andrea Anichini – lo abbiamo realizzato e sviluppato in questi ultimi anni grazie ad un investimento complessivo di circa 300 mila euro; questo sistema viene gestito quotidianamente con professionalità dal nostro Comando ed è stato prezioso per il buon esito di numerose indagini delle forze di polizia nel territorio. Questo risultato tuttavia non è un punto di arrivo, bensì di partenza: siamo infatti già al lavoro per migliorare sempre più la videosorveglianza pubblica di Scandicci con telecamere ad altissima definizione e dotazioni di ultima generazione, da utilizzare in tutto il territorio e in particolare nei luoghi più frequentati per garantire al massimo la sicurezza di tutti; la rete di telecamere inoltre sarà sempre più diffusa e capillare, grazie agli accordi con i privati - aziende o residenti – che si mostrano sempre più interessati a questa opportunità, un esempio concreto è in questi giorni la messa in rete nel nostro sistema delle telecamere di Gest alle fermate scandiccesi della tramvia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La possibilità per i privati di dare in uso i propri impianti alla polizia municipale è stata decisa dalla Giunta la scorsa primavera, e aumenta di molto la possibilità di controllo del territorio e degli spazi davanti alle diverse proprietà private: rendendo pubblico l'utilizzo degli impianti di videosorveglianza si superano infatti i limiti alle riprese effettuate dalle telecamere dei sistemi privati, imposti dalla normativa in materia di privacy. Aziende, negozi, associazioni di categoria, condomini, o semplici cittadini possono cedere la gestione delle immagini dei loro impianti alla polizia municipale aderendo alla “Convenzione tra il Comune di Scandicci e soggetti privati per l'installazione di telecamere da collegare al sistema di videosorveglianza comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pizzerie di Firenze tra le migliori 50 d'Italia

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento