rotate-mobile
Cronaca

Taxi, compravendita a peso d’oro scoperta da una causa di divorzio

Avrebbero pagato una licenza 365mila euro contro gli 80 dichiarati. Adesso moglie e marito sono indagati per evasione fiscale. Il caso è emerso durante una causa di divorzio

Ha venduto la licenza taxi a una cifra molto superiore rispetto a quella dichiarata nel contratto e per questo è indagato a Firenze per aver evaso il fisco. La vicenda è emersa a causa di un divorzio: gli acquirenti sono dei neosposi 'aspiranti' tassisti. Un anno dopo le nozze, però, i due hanno litigato. Durante la separazione, il marito ha rivelato di aver pagato gran parte dei 365 mila euro investiti nella licenza: il contratto, però, parlava di 80 mila euro. Marito e moglie - una fiorentina e un calabrese, entrambi di 32 anni, sposi nel 2009 dopo dieci anni di fidanzamento - avevano comprato la licenza nel 2010 per aprire una piccola impresa familiare e lavorare come tassisti. La licenza era stata intestata alla donna. Oltre a quello che ha portato il tassista, un fiorentino di 62 anni, ad essere accusato di evasione fiscale, dalla separazione della coppia sono nati altri due procedimenti giudiziari. A Firenze è in corso un processo in cui la donna è accusata di 'esercizio arbitrario delle proprie ragioni' per aver cambiato le serrature del taxi, in modo da impedire all'ex marito di usarlo. L'altro, ancora in fase di indagini, è per stalking, ed è nato dalla denuncia della donna nei confronti del marito. Anche per difendersi da queste accuse, l'uomo ha presentato la memoria in cui ha rivelato l'esistenza della scrittura privata con cui la coppia si è impegnata a pagare la licenza del taxi 365 mila euro, contro gli 80 mila ufficiali. Su richiesta del pm Paolo Barlucchi, nei giorni scorsi, la guardia di finanza ha sequestrato dai conti correnti del tassista sessantaduenne, accusato di 'dichiarazione infedele', denaro e obbligazioni per 67 mila euro, pari alla cifra che avrebbe evaso vendendo la licenza.(Ansa)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi, compravendita a peso d’oro scoperta da una causa di divorzio

FirenzeToday è in caricamento