rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Taxi, si torna alla normalità. Ancora file alla stazione

Sospeso lo sciopero dopo l'accordo al Ministero, auto bianche ancora ai box

Caos anche questa mattina a Firenze per i cittadini, i turisti o le persone giunte in città per lavoro in cerca di un taxi. Nonostante la sospensione dello sciopero, dopo l'accordo raggiunto ieri al Ministero dei Trasporti con quasi tutte le sigle sindacali, molte auto bianche sono rimaste ai box sugli strascichi della protesta iniziata ieri ed inizialmente prevista anche per oggi. Lunghe code alla stazione di Santa Maria Novella per gli audaci che hanno cercato in tutti modi una macchina per attraversare la città.

Nel pomeriggio la situazione dovrebbe tornare pressoché alla regolarità. Si mette così fine ad una settimana di proteste che ha paralizzato il servizio pubblico nelle principali città italiane, fra le quali anche Firenze. I tassisti ribadiscono la loro contrarietà all'emendamento Milleproroghe che avrebbe prorogato ancora di un anno - fino al 31 dicembre 2017 - l’entrata in vigore delle norme per regolamentare il servizio di noleggio con conducente. L’accordo con il ministro dei trasporti Graziano Delrio punta invece a introdurre in tempi più brevi, entro un mese, nuove regole che evitino una liberalizzazione selvaggia del settore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi, si torna alla normalità. Ancora file alla stazione

FirenzeToday è in caricamento