rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Tav e tramvia, David a rischio? L’esperto risponde all'Ad di Fs Moretti

L'architetto risponde alle dichiarazioni fatte dall'amministratore delegato di Fs Moretti sulle vibrazioni emesse dalla tramvia rispetto a quelle della Tav

“L'ad di Fs Mauro Moretti confonde le vibrazioni emesse sul soprassuolo, dai treni locali e dai tram, con le vibrazioni e le risonanze emesse dai treni Tav nel sottosuolo, anche a velocità di 100 Km/h. A queste vibrazioni si sommeranno poi quelle provocate da tram, traffico su gomma e anche quelle dei visitatori intorno alla statua". Lo ha affermato  l'architetto Fernando de Simone commentando le dichiarazioni fatte dall’Ad Moretti su La7 in cui sostiene che "il David di Michelangelo non può aver timore dall'Alta velocità ma semmai dalla tramvia".

De Simone da tempo mette in guardia dai rischi causati dalle vibrazioni del tunnel dell'Alta velocità, sotto Firenze, al David di Michelangelo, e in particolare alle caviglie, fragili. "Su cosa si basa la certezza di Moretti - prosegue De Simone - che a Firenze, con un terreno eterogeneo, non accadrà quello che è avvenuto durante i lavori di scavo dei tunnel Tav di Bologna, dove molti palazzi distanti un centinaio di metri, dopo l'inizio dei lavori, hanno subito delle gravi lesioni?". "Oltre 2.000 i palazzi del XIV e XV secolo ubicati lungo il tracciato Tav" aggiunge de Simone. "E se alcuni imprevisti di natura geologica faranno crollare il David ?".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav e tramvia, David a rischio? L’esperto risponde all'Ad di Fs Moretti

FirenzeToday è in caricamento