rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Tav, ok a valutazioni ambientale: via libera a tunnel e Foster

Pronuncia positiva del ministero sullo smaltimento delle terre di scavo. Nardella: “Ora nessun ostacolo”

Ok della commissione tecnica Via-Vas del ministero dell'ambiente (Valutazione di impatto ambientale e Valutazione ambientale strategica) al piano di utilizzo delle terre di scavo proposto da Nodavia Scpa, il consorzio di ditte che si occupa della realizzazione del tunnel Tav sotto Firenze e della stazione Foster.

Cade così uno degli ultimi ostacoli alla realizzazione delle due opere, tunnel e stazione, fortemente criticate in quanto “inutili e pericolose” da comitati e associazioni ambientaliste come Italia Nostra e Comitato No Tunnel Tav.

Il parere della Commissione, emesso ieri, indica anche alcune prescrizioni riguardanti i siti di stoccaggio temporanei, quello di destinazione finale e la gestione dei terreni scavati.

Il provvedimento fissa i tempi per l'avvio delle attività di scavo, gestione e riutilizzo delle terre e rocce nei siti di deposito temporanei e in quello definitivo di Santa Barbara, presso Cavriglia (Arezzo).

“Ora non ci sono più ostacoli per il completamento dei lavori”, il commento del sindaco Dario Nardella, che ha espresso soddisfazione per la decisione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, ok a valutazioni ambientale: via libera a tunnel e Foster

FirenzeToday è in caricamento