rotate-mobile
Cronaca

Tav, Confesercenti plaude a Tunnel e Foster. Sinistra e 5 Stelle: “Fermatevi” 

I commercianti: “Bene lo stop al centro commerciale”. Sinistra e 5 Stelle: “Pd allo sbando, Nardella cambia idea di continuo”

Dopo l'incontro romano dei giorni scorsi, dal quale è uscita la decisione di tornare al progetto originario del sottoattraversamento ferroviario dell'alta velocità, con tunnel di 7,5 chilometri e stazione Foster a Rifredi (con la novità di far convergere sulla Foster anche bus e pullman turistici), fioccano i commenti. Contrari associazioni e comitati, mentre esprime un parere favorevole Confeserecenti.

“Si sblocca una impasse di importanza capitale per lo sviluppo infrastrutturale della città”, commenta Nico Gronchi, presidente provinciale dell'associazione. “L' 'Hub' intermodale tra treno, tramvia e bus è una soluzione nuova che la città non ha mai avuto, facilmente collegabile a Santa Maria Novella. Per le nostre piccole e medie imprese del commercio - prosegue Gronchi -, un'altra buona notizia è che la grande struttura commerciale inizialmente prevista alla Foster non si farà”.

Rinnovano le critiche al progetto, invece, il Comitato No Tunnel Tav e numerose associazioni, da Idra a Italia Nostra. Critiche anche dalle opposizioni in consiglio comunale. “Ritornano tunnel e Foster. Il Pd è nel caos totale, sulla pelle dei cittadini – accusano i 5 Stelle, con la consigliera comunale Arianna Xekalos e il deputato fiorentino Alfonso Bonafede -. Dopo aver espresso dubbi sul progetto, aver parlato di un mini tunnel, di voler bloccare la Foster, ora il sindaco Nardella cambia di nuovo idea, senza il percorso di partecipazione promesso. Chi l'ha convinto a tornare su un progetto inutile e pericoloso?”.

"La scorsa estate avevamo apprezzato le riflessioni del sindaco Nardella in merito all'alta velocità presentata come un inutile spreco di denaro e come una infrastruttura che non avrebbe più avuto senso per Firenze – attaccano i consiglieri di Firenze riparte a Sinistra, Tommaso Grassi, Giacomo Trombi e Donella Verdi -. Cosa è successo adesso? Dove sono finite le valutazioni del sindaco? Ci ha preso in giro?”. Lunedì, alla presenza di Nardella, del caso si tornerà a dibattere in consiglio comunale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, Confesercenti plaude a Tunnel e Foster. Sinistra e 5 Stelle: “Fermatevi” 

FirenzeToday è in caricamento