rotate-mobile
Cronaca

Gara annullata, anzi no. Caos Tpl, tutto da rifare

Il Tar accoglie i ricorsi, incognita trasporto pubblico. Guerra a colpi di avvocati

La prima sezione del Tribunale amministrativo ragionale della Toscana ha accolto il ricorso di Mobit contro l'aggiudicazione a Ratp della gara del
trasporto pubblico locale della Regione
. Ma ha anche accolto quello di Ratp col quale domandavano di escludere dalla gara anche Mobit, nel caso in cui il Tar avesse trovato fondato il motivo del ricorso contro l'assegnazione. Una decisione che, di fatto, manda all'aria la gara del Tpl.

Cauto il Presidente della Regione Enrico Rossi, secondo il quale il Tar della Toscana "non ha annullato" la gara per il trasporto pubblico locale. Secondo Palazzo Strozzi Sacrati, infatti, perché l'aggiudicazione vada in porto, la Regione dovrà chiedere ai due concorrenti, Mobit e Autolinee Toscana, di riformulare i due piani di sostenibilità finanziaria. "Anche il Tar dice che l'annullamento non si estende alla previsione della gara. E' stato infatti annullato il piano finanziario presentato dai due concorrenti", ha aggiunto Rossi, "e noi daremo esecuzione alla sentenza chiedendo ai due concorrenti di riformulare dei nuovi piani finanziari di sostenibilità".

Di fatto, quindi, resta comunque tutto in bilico. "Vinca il migliore - ha detto Rossi - mi auguro che i due concorrenti se davvero sono intenzionati a svolgere questo importante servizio nella nostra Regione evitino di aggravare di ulteriori ricorsi, magari al Consiglio di Stato, una procedura già appesantita". Intanto i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno espresso preoccupazione e chiesto un incontro immediato con la Regione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gara annullata, anzi no. Caos Tpl, tutto da rifare

FirenzeToday è in caricamento