rotate-mobile
Cronaca

Alberi, proseguono gli abbattimenti in città / FOTO

Ad agosto 300 alberi da abbattere: la protesta dei residenti e petizione su Change.org per fermare le motoseghe

Proseguono gli abbattimenti di alberi in città, come previsto dall'amministrazione comunale: ad agosto è previsto l'abbattimento di circa 300 alberi, in varie zone della città (qui il dettaglio degli abbattimenti).

L'amministrazione ha reso noto che 800 alberi saranno ripiantati a partire dall'autunno, e che le piante che saranno abbattute nei prossimi giorni non potevano restare in piedi: sono di classe C o C-D, le classi che precedono la D, quella per la quale è previsto l'abbattimento immediato per pericolo di caduta.

Diversi cittadini e residenti hanno protestato nei giorni scorsi contro l'abbattimento, sostenendo che molti alberi segnalati godano invece di buona salute. In viale Corsica alcuni giorni fa la protesta ha portato allo stop temporaneo del taglio degli alberi: protesta che si è rinnovata anche ieri mattina.

Intanto sulla nota piattaforma on line Change.org è spuntata una petizione che chiede lo stop all'abbattimento degli alberi.

“A Firenze saranno abbattuti pini, antichi platani centenari, ippocastani splendidi, magnolie enormi, tigli e lecci e molti viali saranno sfregiati, privati di filtri e di ombra. Ripianteranno peri cinesi e alberelli cadùchi. Fermiamoli!!!”, il testo della petizione (visibile qui).

Palazzo Vecchio ha reso noto che in città gli alberi da abbattere in futuro sono circa 8mila, piante che saranno poi ripiantate (le foto sotto si riferiscono a viale Belfiore e viale Corsica).

FOTO - Abbattimento di 300 alberi, proteste e petizione on line per fermare le motoseghe

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi, proseguono gli abbattimenti in città / FOTO

FirenzeToday è in caricamento