Cronaca Statuto / Piazza della Vittoria

Piazza della Vittoria: tagliati gli alberi (sani), malore per un'attivista / FOTO - VIDEO

Dopo giorni di presidio permanente gli attivisti si arrendono alle motoseghe, scortate dalla polizia

Alla fine le motoseghe hanno vinto e hanno tagliato i pini di piazza della Vittoria.

Un esito, del resto, scontato, visto il piano della riqualificazione portato avanti dall'amministrazione, con i lavori già affidati ad una ditta, che dovrà concluderli entro 180 giorni, e partiti lunedì scorso.

Il 'blitz', alla presenza di mezzi e numerosi agenti di polizia, è scattato questa mattina alle 6:30, dopo il 'presidio permanente' dei giorni scorsi degli attivisti contrari al taglio.

Sul posto c'era Deanna Sardi, portavoce dell'associazione piazza della Vittoria, che ha avuto un malore ed è stata portata via in ambulanza.

Sono stati quindi abbattuti i primi alberi. Il taglio proseguirà nelle prossime ore.

Degli attuali 37 alberi rimasti nella piazza, ne saranno abbattutti 24, mentre 13 per il momento rimarranno in piedi.

Al di là delle diverse opinioni, anche nel quartiere, sulla necessità o meno di tagliare i pini, le perizie, fatte fare dal Comune stesso, dicevano che tutti questi alberi erano 'sani', rientrando nelle classi di propensione al cedimento B e C, su una scala che va dalla A alla D e che richiede l'abbattimento in quest'ultima classe oppure nella C/D.

Il Comune, che ha investito 500mila euro nella riqualificazione, ha insistito nell'affermare la necessità del taglio, garantendo che alla fine dei lavori in piazza, grazie all'impianto di nuovi alberi, ci saranno in tutto 68 pini, quindi una ventina in più di quelli che c'erano finora.

I comitati e i contrari al taglio chiedevano invece di poter riqualificare la piazza senza tagliare gli alberi, e di sostituire poi progressivamente nel tempo gli alberi che in caso fossero divenuti a rischio crollo con un monitoraggio ed una manutenzione più attenti.

Anche perché, come sottolineano numerosi attivisti, i nuovi alberelli per ricrescere ci metteranno decenni, quindi addio ombra per ora e durante l'estate una bella nuova 'isola di calore' non ce la toglie nessuno.

Il presidio permanente con la cena e la tenda in piazza / FOTO

Il taglio dopo Ferragosto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza della Vittoria: tagliati gli alberi (sani), malore per un'attivista / FOTO - VIDEO

FirenzeToday è in caricamento