Guerra ai tabagisti "maleducati": il Comune dice sì alla campagna di Striscia

Il servizio di Chiara Squaglia

Lotta dura contro i tabagisti indisciplinati che buttano a terra i mozziconi di sigaretta piuttosto che gettarli in posacenere disposti in strada o portatili. Anche il Comune di Firenze aderisce alla campagna di Striscia la Notizia per un'applicazione stringente della normativa, impegnandosi alla comunicazione alla cittadinanza e ad una rendicontazione trimestrale dei risultati ottenuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il servizio andato in onda ieri sera, firmato dall'inviata Chiara Squaglia, e in parte girato all'Università di Novoli, ha visto il primo cittadino Dario Nardella sottoscrivere la campagna lanciata dal programma di Canale 5

Il servizio di Striscia la Notizia
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento