menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimossa la svastica alla Loggia dei Lanzi, Schmidt: "Gesto abominevole"

Dura condanna del direttore degli Uffizi, l'Anpi: "Episodi in crescita, fatto gravissimo"

E' stata rimossa nel giro di poche ore la svastica trovata ieri nel basamento di una statua della Loggia dei Lanzi. A segnalarla, ieri, era stata una guida turistica, peraltro originaria proprio di Israele. I lavori per rimuoverla erano iniziati subito, come annunciato ieri stesso dal direttore degli Uffizi Eike Schmidt.

"L'imbrattamento del basamento di una scultura della Loggia dei Lanzi con una svastica è un gesto abominevole che condanniamo con il massimo del disprezzo che ci è possibile. Ho già provveduto a stilare personalmente un esposto ai Carabinieri contro gli autori di questo sfregio, oltre, ovviamente, ad aver dato mandato di revisionare i filmati delle videocamere di sorveglianza per individuarli. Nazismo e razzismo sono nemici dell'umanità e dell'arte e vanno combattuti con ogni mezzo, sempre", le parole di Schmidt.

Dura condanna anche da parte di Vania Bagni, presidente provinciale dell'Anpi Firenze. “Si tratta di un fatto gravissimo e purtroppo episodi del genere sono in crescita - ha detto l'esponente dell'Associazione Partigiani -. Basta pensare ai numerosi sfregi sui luoghi della memoria. Sono espressione di disprezzo verso il bene comune e verso le radici del nostro paese e delle nostre città. È intollerabile e necessario individuare i responsabili, ma occorre anche fare un passo avanti. Costruire una rete sociale di associazioni, istituzioni e partiti per ritessere la tela della cura e del rispetto dei beni comuni, investire in cultura per far crescere amore e rispetto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento