rotate-mobile
Cronaca Campo di Marte / Via Antonio Scialoja

Campo di Marte: svastica davanti alla casa di una famiglia ebraica

La denuncia dei consiglieri di sinistra. Il sindaco: "Vergogna"

Una svastica sul selciato di fronte all'abitazione di una famiglia di origine ebraica. A denunciare l'accaduto sono stati i consiglieri comunali di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi.

“Apprendiamo con sgomento che ieri (mercoledì per chi legge, ndr) è comparsa una svastica in una strada in zona Campo di Marte, sul selciato di fronte all'abitazione di una famiglia di origine ebraica, che non è ancora stata rimossa. Condanniamo fermamente il gesto e chiediamo che venga rimossa al più presto. Non dobbiamo più tollerare alcuna forma di antisemitismo. Troppo spesso ultimamente assistiamo, in Italia e nel mondo, a episodi di discriminazione razziale”. 

Sull'episodio è intervenuto anche il sindaco Dario Nardella: "Vergogna per quanto accaduto a Campo di Marte: una svastica davanti alla casa di una famiglia ebraica. Ma stiamo scherzando? Lasciamo stare simboli e ferite del passato. Noi, intanto, la cancelliamo e mandiamo un grande abbraccio alla famiglia offesa".

Il Console di Israele per la Toscana, Marco Carrai, esprime tutto il suo sconcerto per la svastica disegnata davanti alla casa di Firenze. "Il morbo dell’antisemitismo non accenna a piegarsi ed esige la condanna senza sé e senza ma di tutti. Mi auguro una dura presa di posizione di condanna da parte di tutte le istituzioni e forze politiche. L’odio non accenna a diminuire, ma Israele e il popolo ebraico sono più forti dell’odio verso di loro che perdura da millenni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo di Marte: svastica davanti alla casa di una famiglia ebraica

FirenzeToday è in caricamento