menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Svastica e la scritta "Heil Satan" su una chiesa

Un nuovo atto vandalico e antisemita in città

La scritta "Heil Satan" e una svastica sono comparse sulla parete della chiesa Beata Maria vergine madre della divina Provvidenza, in via Dino Compagni.

Un nuovo atto vandalico e di antisemitismo in città dopo che a fine maggio era stata tracciata, di fronte all'abitazione di una famiglia ebraica, una svastica sul marciapiede e a inizio giugno era stata scoperta la scritta 'ebrei', accompagnata dalla svastica nazista e dal simbolo fascista del fascio littorio su un muro a Montespertoli.

Immediata la risposta della politica che ha denunciato l'accaduto. "È vergognosa la svastica comparsa sul muro della chiesa in via Dino Compagni, la  chiesa del mio quartiere - ha scritto su Twitter l'assessore Andre Vannucci -. Questi gesti sono inaccettabili e pericolosi,  fanno male alla nostra comunità. Le Cure e Firenze sono antifasciste e condannano con forza questo ignobile atto".

Nicola Armentano, capogruppo Pd a Palazzo Vecchio, ha commentato così la svastica comparsa sulla facciata di una chiesa di Firenze: "Un gesto vergognoso, da condannare con forza, sul quale è bene che sia fatta piena luce. Preoccupa che qualcuno ancora utilizzi simboli che appartengono a epoche buie della nostra storia. Significa che non dobbiamo mai abbassare la guardia ma sappia, chi compie queste azioni infami, che certi valori sono ben saldi nella nostra città e a Firenze non c’è spazio per antisemitismo, razzismo e ogni forma di intolleranza".

"L’uso di certi simboli è grave e intollerabile - ha affermato Mimma Dardano, capogruppo lista Nardella a Palazzo Vecchio -. Un atto per il quale esprimiamo ferma condanna, è importante che si siano avviate tutte le indagini del caso per accertare dinamiche e responsabilità. Non bisogna infatti sottovalutare questi gesti ma anzi mettere in campo ogni giorno tutto l’impegno possibile per una comunità fondata sui valori della tolleranza e del rispetto. Ogni forma di razzismo e antisemitismo deve essere respinta con forza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento