rotate-mobile
Cronaca Figline Valdarno

Paura e delirio in Valdarno: col Suv contro gli ingressi dei negozi senza alcun motivo

Il conducente 34enne bloccato dai carabinieri dopo un inseguimento e sottoposto ad accertamenti sanitari

I carabinieri del radiomobile di Figline Valdarno unitamente a personale delle stazioni di Incisa Valdarno e Rignano sull’Arno hanno denunciato in stato di libertà un uomo, di 34 anni, che a bordo di un Suv di grosse dimensioni, si era recato presso una ditta di gestione rottami, ubicata in Figline e Incisa Valdarno, dopo aver pesantemente danneggiato la sbarra posta all’ingresso.

Immediati accertamenti consentivano di appurare che l’uomo poco prima tenendo una condotta alla guida particolarmente pericolosa, commettendo diverse infrazioni al codice della strada ed immotivatamente - sempre con l’uso della citata auto - aveva provocato diversi danni ad altre attività commerciali ubicate in Figline e Incisa Valdarno.  

Nello specifico danneggiava la vetrata di un’officina meccanica, la porta d’ingresso di un rivenditore di auto, una colonnina per il cambio olio di un distributore di benzina, la sbarra d’ingresso di una ditta tessile e la vetrata di un rivenditore di auto.   

Le numerose segnalazioni di altri utenti della strada, preoccupati dalla condotta tenuta alla guida dal soggetto, consentiva ai militari dell’Arma dei Carabinieri, prontamente intervenuti sul posto con diverse pattuglie di individuare il soggetto che – dopo una breve fuga a piedi- veniva bloccato. 

L’auto, forse rubata, utilizzata per i vari e immotivati danneggiamenti è stata sottoposta a sequestro mentre l’uomo è stato trasportato presso struttura sanitaria per gli accertamenti sanitari del caso.

Non si sono registrati feriti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura e delirio in Valdarno: col Suv contro gli ingressi dei negozi senza alcun motivo

FirenzeToday è in caricamento