menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, addio al Superticket: dal 1° settembre non si pagherà più

Entra in vigore la norma approvata con legge di bilancio. Ecco i nuovi ticket per classi di reddito

Stop al superticket. A ricordare l'abolizione, avvenuta con l'approvazione dell'ultima legge di bilancio, è il Ministro della Salute Roberto Speranza in un post pubblicato su Facebook: "Ogni volta che una persona non si cura come dovrebbe per motivi economici siamo dinanzi a una sconfitta per tutti noi e a una violazione della Costituzione. Per questo a dicembre abbiamo approvato la norma che entra in vigore dal 1 settembre. Il superticket è abolito e nessuno lo pagherà più".

Farmaci

"Nello specifico - ha spiegato con una nota la Regione Toscana - è abolito il ticket sui farmaci, articolato per fasce economiche (reddito fiscale o Isee) come illustrato nello schema seguente".

Soggetto esente

Non paga

Classe di reddito familiare fiscale fino a 36.151,98 euro

Non paga

Classe di reddito familiare fiscale 36.151,99 - 70.000 euro

2 euro

Classe di reddito familiare fiscale 70.000,01 - 100.000 euro

3 euro

Classe di reddito familiare fiscale superiore a 100.000 euro

4 euro

Prestazioni specialistiche

"Per quanto riguarda le prestazioni specialistiche - continua la Regione - è abolito il ticket aggiuntivo articolato per fasce economiche su tutte le prestazioni garantite dal Servizio Sanitario Regionale: visite, prestazioni di diagnostica per immagini (RX, Ecografie, TC e RM), chirurgia ambulatoriale, prestazioni di riabilitazione. Nello schema, che segue, è riportato il ticket attualmente in vigore e che sarà abolito dal primo settembre".

Soggetto esente

Non paga

Classe di reddito familiare fiscale fino a 36.151,98 euro

Non paga

Classe di reddito familiare fiscale 36.151,99 - 70.000 euro

10 euro

Classe di reddito familiare fiscale 70.000,01 - 100.000 euro

20 euro

Classe di reddito familiare fiscale superiore a 100.000 euro

30 euro

Dal prossimo primo settembre, quindi, per ogni ricetta di prestazioni specialistiche ambulatoriali, tutti i cittadini che non fruiscono di esenzioni pagheranno un importo massimo pari a 38 euro, ossia la franchigia riferita al ticket ordinario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    "Entro il 2025 il nuovo Sant'Orsola": ecco come sarà / LE IMMAGINI

  • Cronaca

    Coronavirus: a Firenze 36 nuovi casi e 8 decessi

  • Cronaca

    Test antigenici a campione nelle scuole superiori

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Volterra sarà la Città toscana della cultura 2022

  • Psicologia: nel cuore della mente

    Pandemia e personalità dei giovani

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento