Stupri al Varlungo, quinta condanna in otto mesi: superati i 30 anni di carcere

Mustafa Arnaut condannato in abbreviato a 3 anni e 9 mesi per tentata violenza e tentata rapina

Mustafa Arnaut

Dovrà scontare oltre 30 anni di carcere Mustafa Arnaut, il cittadino romeno di 25 anni tristemente noto come "lo stupratore seriale del Varlungo" che tra il 2017 e il 2018 avrebbe abusato di almeno cinque ragazze, sorprese mentre facevano jogging sulla riva dell'Arno, nella zona sud della città.

Nei giorni scorsi, infatti, il giudice del tribunale di Firenze gli ha inflitto la quinta, pesante condanna in otto mesi. Il processo si è svolto, come già nei casi precedenti, con il rito abbreviato che dà diritto a uno sconto di un terzo della pena. Stavolta Mustafa Arnaut, difeso dall'avvocato Massimiliano Palena, è stato riconosciuto colpevole di una tentata violenza sessuale e di una tentata rapina, ai danni di una turista di 23 anni.

Al violentatore che viveva in una baracca in zona Firenze Sud, "incastrato" dal Dna trovato sulle scene del crimine dalla polizia e attualmente detenuto nel carcere fiorentino di Sollicciano, è stata inflitta una pena di 3 anni e 9 mesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Coronavirus: Rossi-Burioni, rissa sui social per la quarantena dei cinesi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento