Studente norvegese debella coronavirus: è guarito e fuori quarantena

Dimesso alcuni giorni fa da Ponte a Niccheri: doppio tampone negativo. Era stato fra i primi contagiati a Firenze

Non solo non ha più sintomi da alcuni giorni ma è guarito anche dal punto di vista virale lo studente 26enne norvegese rimasto per alcuni giorni ricoverato all'ospedale di Ponte a Niccheri e dimesso il 3 marzo scorso.

Uno dei primi casi positivi registrati a Firenze, è stato sottoposto a un doppio tampone: l’ultimo risultato negativo è arrivato ieri. Il ragazzo al momento del ricovero all’Ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze era in buone condizioni ed è stato seguito costantemente dal personale sanitario.

Una volta dimesso è rimasto a casa in isolamento fiduciario nel proprio domicilio a Firenze, monitorato quotidianamente come da protocollo, sia dagli assistenti sanitari dell’Ausl Toscana Centro che dal proprio medico di famiglia per valutare le condizioni cliniche.

Da oggi non è più in quarantena e può riprendere la sua “quotidianità” con le dovute precauzioni secondo le recenti disposizioni ministeriali e regionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • Toscana in "zona gialla rafforzata": cosa si potrà fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • In Toscana torna il weekend in zona gialla: cosa si può fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento