La sentenza / Novoli / Via Enrico Forlanini

Studente di destra aggredito all’Università, due condanne

La vicenda risale al 2018: esponenti dei Collettivi dovranno risarcire la vittima

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Due esponenti dei collettivi universitari sono stati condannati per l’aggressione avvenuta in via Forlanini nei confronti di un giovane legato ad Azione universitaria. I fatti risalgono a sei anni fa: il 14 maggio del 2018 la vittima  (difesa dall’avvocato Francesco Alagna) si trovava all'interno del Polo universitario di Novoli con altri due colleghi per raccogliere firme per la propria associazione, quando furono aggrediti da un gruppo di persone vicine all’area fiorentina antagonista; prima verbalmente e poi fisicamente. Per uno di loro ci fu una prognosi di circa venti giorni per una infrazione sternale.

I capi di imputazione erano lesioni, percosse e minacce, tutti riconosciuti dal Giudice di pace penale di Firenze. In attesa delle motivazioni della sentenza, i due responsabili sono stati condannati a una pena pecuniaria di 3mila euro, 3.500 euro di risarcimento alla parte civile e al pagamento delle spese processuali. 

“Entrambi sono stati ritenuti responsabili dei reati denunciati, siamo assolutamente soddisfatti, anche in termini di pena e risarcimento del danno. Quella del giudice di pace è stata una giusta sentenza”, il commento del legale, avvocato Francesco Alagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente di destra aggredito all’Università, due condanne
FirenzeToday è in caricamento