Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza della Passera

La storia di piazza della Passera

La suggestiva piazzetta dell’Oltrarno nasconde una storia tra prostituzione e peste. Ecco le origini di piazza della Passera, una vicenda dai toni boccacceschi.  Esistono ben due versioni che spiegherebbero il curioso nome di questo slargo. Secondo la prima, il termine sarebbe lo stesso che i fiorentini usano per indicare in modo scherzoso l’organo femminile o, per estensione, una bella ragazza. Pare infatti che nei tempi antichi, proprio in quella piazzetta e nelle strade limitrofe vi fossero alcuni dei bordelli cittadini più frequentati, persino dalla signoria medicea, talmente rinomati da far concorrenza a quelli in via delle Belle Donne. E sebbene le case chiuse vennero col tempo dismesse, il nome restò invariato. Con l’avvento della dittatura fascista, che imponeva anche di coprire persino le nudità marmoree delle statue, si decise di mutare il nome piazza della Passera, considerato volgare e grossolano, nel più armonico “Piazza dei Pagoni”, una storpiatura del nome della famiglia dei Pavoni che aveva molte proprietà nella zona. In ricordo della casata rimane ancora oggi l’omonimo canto, ubicato all’angolo della piazza con via Toscanella. Dopo la caduta del regime, i fiorentini rispristinarono il nome originario della piazza, giunto fino ai giorni nostri. 

Un’altra versione invece ricollega l’origine del toponimo alla terribile epidemia di peste che colpi la città nel corso del ‘300. Sembra che, prima dell’epidemia, due bambini trovarono nell’odierna piazza una piccola passera in punto di morte. I fanciulli, mossi a compassione, raccolsero l’uccello per prendersene cura. La passera  però morì nel giro di poche ore, mentre i cittadini si accorsero che era malata di peste: sembra che proprio da questo animaletto ebbe origine alla terribile pestilenza che uccise oltre 40.000 cittadini in pochi mesi. La stessa epidemia raccontata nel Decameron di Giovanni Boccaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia di piazza della Passera
FirenzeToday è in caricamento