Cronaca

Firenzuola: passa la mozione della Lega, la Regione sancisce lo stop all'ampliamento della discarica

Approvato all'unanimità in comissione ambiente il testo a prima firma dalla consigliera Tozzi

Escludere qualsiasi ipotesi di realizzazione del sesto lotto della discarica del Pago, a Firenzuola (FI). È quanto chiedeva la mozione a prima firma della consigliera regionale leghista Elisa Tozzi, approvata ieri all’unanimità in commissione Ambiente del Consiglio regionale, guidata da Lucia De Robertis (Pd).

L’atto, firmato anche dalla capogruppo della Lega Toscana Elisa Montemagni, è stato emendato su proposta del Partito democratico “senza intaccarne il senso”, ha spiegato il consigliere Cristiano Benucci, terzo firmatario della mozione.

"Oggi è una bella giornata per i firenzuolini e per l'ambiente - spiega Tozzi -. Territorio e cittadini hanno infatti già dato molto. Le problematiche del sito sono note da tempo e l’impatto è evidente. In linea con le intenzioni di questa Giunta di superare le discariche, la mozione chiede di non procedere ad alcun ampliamento”. Il Piano regionale dei rifiuti richiamato dalla consigliera, “è necessario: mi auguro arrivi presto in Consiglio. Su determinate situazioni occorre fare presto e prendere coscienza del necessario coinvolgimento di territori, istituzioni e cittadini”.

Sulla mozione approvata in regione esprime “grande soddisfazione” anche il vicesindaco di Firenzuola, Francesco Guidarelli: “Dopo tutte le mancate promesse e le tante parole dell’assessore Monni, finalmente siamo arrivati a un impegno scritto, a un atto concreto contro questo scempio ambientale. Nell’attesa che venga redatto il nuovo piano rifiuti regionale, crediamo che questa decisione possa finalmente portare alla definitiva chiusura della discarica. Da questa battaglia escono vincitori, prima di tutto, i firenzuolini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firenzuola: passa la mozione della Lega, la Regione sancisce lo stop all'ampliamento della discarica

FirenzeToday è in caricamento