Cronaca

Scuola e covid, Firenze si prepara: steward alle fermate del bus

La regione e città Metropolitana di Firenze si preparano per la prossima apertura delle scuole

Affollamento su un bus fiorentino

La provincia di Firenze si sta muovendo con largo anticipo in previsione della nuova apertura della scuole. La Regione ha messo a disposizione cinquecento mila euro per il progetto "Ti accompagno": 70 steward (circa 35 a Firenze e gli altri nei comuni del fiorentino) presenzieranno, a coppie, le fermate dei bus più problematiche e che nel periodo pre zona rossa avevano avuto maggiori segnalazioni di affollamento. Quasi confermato il rinnovo del coinvolgimento dei bus turistici impiegati per il trasporto degli studenti, quando le scuole riapriranno.

Lo scopo, si legge sul Corriere Fiorentino, è quello di impedire il sovraffollamento dei mezzi pubblici. "Abbiamo individuato i luoghi dove erano stati segnalati questi assembramenti - ha spiegato al Corriere Fiorentino Francesco Casini, consigliere ai trasporti in Metrocittà e sindaco di Bagno a Ripoli - sono tra i 15 e i 18". Per quanto riguarda Firenze, l'assessore Giorgetti ha spiegato che le guardie giurate saranno in via della Colonna, a Porta Romana e in "aree di scambio come piazza San Marco".

L'assessore regionale ai trasporti Stefano Baccelli ha dichiarato, al giornale fiorentino, che la Regione vuole essere pronta "per la ripartenza" e per questo motivo anche alcune linee ferroviarie, più problematiche, saranno implementate con dei bus così da favorire minori assembramenti nei vagoni. Questa operazione sarà finanziata con circa 4 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola e covid, Firenze si prepara: steward alle fermate del bus

FirenzeToday è in caricamento