Cronaca Centro Storico

Stazione: torna l'estate, ripartono i borseggi

Due cittadine bulgare denunciate lo scorso fine settimana dalla polfer a Santa Maria Novella

Un arrestato, 6 denunciati, 1.536 persone controllate: è questo il bilancio dei controlli della polizia ferroviaria nel fine settimana, sui treni e nelle stazioni della Toscana, con 105 pattuglie impiegate.

Gli agenti della polizia giudiziaria della polfer di Firenze Santa Maria Novella, venerdì pomeriggio, hanno denunciato due cittadine bulgare di 19 e 29 anni, entrambe in Italia senza fissa dimora.

Gli operatori, in borghese, hanno notato le due giovani accodarsi ai numerosi passanti (prediligendo donne con zaini indossati regolarmente sulle spalle), occultare i loro movimenti con alcuni vestiti ed aprire infine la cerniera dello zainetto di una vittima, prelevando un portafogli dall’interno.

Le due donne sono state immediatamente bloccate dai poliziotti e denunciate per furto aggravato in concorso.

Santa Maria Novella: i gattini abbandonati 'salvati' dalla polfer

"Con l’aumento degli spostamenti in vista del periodo estivo e la progressiva ripresa delle attività in presenza è prevedibile che i professionisti del furto tornino in azione - spiega la polizia - ed è quindi fondamentale mantenere sempre elevati i livelli di attenzione per evitare di rimanere vittime di borseggio".

Per conoscere le tecniche più utilizzate dai ladri in ambito ferroviario, la campagna “Stop pickpockets” è consultabile sul sito www.poliziadistato.it. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione: torna l'estate, ripartono i borseggi

FirenzeToday è in caricamento