Santa Maria Novella: presto i gate, ai binari solo col biglietto

E' ufficiale: lo annuncia una nota di Ferrovie dello Stato. Dal primo maggio i 'gate' in funzione a Milano. Successivamente a Firenze e Roma: "Ragioni di sicurezza"

Si comincia il Primo Maggio dalla stazione centrale di Milano, ma presto arriveranno anche a Roma Termini e a Firenze Santa Maria Novella. Un sistema di cancelli-gate per accedere all'area binari delle stazioni. L'idea era nell'aria da un po', viste anche le ultime iniziative tese a controllare l'accesso ai treni. Ora è ufficiale: lo annuncia una nota sul sito internet delle Ferrovie dello Stato.

"L'accesso all'area di partenza dei treni di Milano Centrale sarà disciplinato con appositi gate, e un preventivo controllo del biglietto. La misura sarà in vigore in tutte le fasce orarie, i gate saranno attivi dal primo maggio", spiega che la nota, che aggiunge: "In successione, saranno installati anche a Roma Termini e a Firenze Santa Maria Novella". La data ancora non c'è, ma è ormai dunque solo questione di tempo

L'accesso controllato alle piattaforme di partenza, come detto, era già stato sperimentato negli ultimi mesi, con personale di terra addetto a verificare biglietti e ingressi nelle fasce orarie di maggiore affluenza. L'iniziativa viene presa dal gruppo di Ferrovie dello Stato soprattutto per ragioni di sicurezza.

"Una decisione adottata per ragioni di sicurezza - spiega l'azienda -, che contribuirà a elevare la qualità del servizio offerto al cliente. Dal primo maggio, i viaggiatori in partenza dalla principale stazione meneghina troveranno i gate d'ingresso in corrispondenza dei binari e dovranno mostrare il proprio biglietto ferroviario, cartaceo o ticketless".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto, elaborato da Fs in collaborazione con forze dell'ordine e istituzioni, "mira ad aumentare la sicurezza dei passeggeri e a prevenire fenomeni di evasione, accattonaggio, attività illecite e vendita abusiva in prossimità e a bordo dei treni". Presso i 'gate' sarà presente anche personale qualificato nell'uso di defibrillatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento