menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazione: trovava con cristalli di metanfetamina

Fermati dalla polizia ferroviaria 

Arrestate due persone fermate dalla polizia ferroviaria nelle stazioni toscane. Una 34enne, cinese, residente a Prato, con precedenti di polizia per spaccio di sostanze stupefacenti, è stata arrestata nella stazione di Santa Maria Novella poiché trovata in possesso di mezzo etto di “Shaboo" (droga più conosciuta come "ice" ovvero cristalli di metanfetamina) occultato in un pacchetto di sigarette. Nei confronti della donna, inoltre, è risultata un’ordinanza di custodia in carcere emessa nei giorni scorsi in aggravamento della precedente misura cautelare del divieto di dimora in Roma. La donna, sanzionata per aver violato le vigenti misure di limitazione degli spostamenti, è stata associata presso la Casa circondariale di Sollicciano.

Coronavirus, il pusher: "Fuori per spacciare"

Un 40enne, della provincia di Pisa, con precedenti penali per reati contro il patrimonio, è stato invece arrestato nella stazione ferroviaria di Empoli, durante i controlli Covid 19, poiché ricercato. Nei confronti dello stesso, infatti, è risultata un’ordinanza di custodia in carcere, emessa dal Tribunale di Pisa, in quanto inottemperante alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di San Miniato. L’uomo a cui, peraltro, sono state contestate le previste sanzioni amministrative per aver violato le vigenti misure di limitazione degli spostamenti, è stato poi associato presso la Casa circondariale di Firenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento