rotate-mobile
Cronaca Centro Storico

Santa Maria Novella: 97enne in stato confusionale rintracciata in stazione

La donna era scesa da un treno diretto a Roma su cui viaggiava con la figlia: trovata dalla polizia ferroviaria

La polizia ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella ha rintracciato una donna italiana di 97 anni in stato confusionale che, poco prima, aveva raccontato al personale ferroviario di essere alla ricerca del proprio marito. La signora in un primo momento ha riferito agli agenti di aver perso il coniuge, ma poi ha modificato più volte la sua versione.

Comprendendo lo stato di disagio dell’anziana, i poliziotti, dopo averla tranquillizzata, l’hanno accompagnata in ufficio, dove, dagli accertamenti, è emersa una nota di ricerca. Infatti, la donna era scesa inavvertitamente da un convoglio durante la sosta nella stazione di Firenze, mentre era in viaggio con la figlia, che successivamente contattata, ha chiesto il loro aiuto per farla arrivare a Roma Termini.

Pertanto, i poliziotti, dopo averle fatto acquistare un nuovo biglietto ferroviario, l’hanno affidata al capotreno fino a Roma dove c’era la figlia ad attenderla. La signora, prima di partire, ha voluto ringraziare gli operatori per esserle stata vicina e per l’assistenza ricevuta.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria Novella: 97enne in stato confusionale rintracciata in stazione

FirenzeToday è in caricamento