Cronaca Statuto

Statuto, la denuncia: "Stazione dei treni non è accessibile ai disabili"

Il sopralluogo di Marco Becattini (FI). In realtà la rampa esiste ma è distante dagli accessi principali

Si dice “esterrefatto e sconvolto” Marco Becattini, responsabile regionale dipartimento disabilità di Forza Italia Toscana, a margine di un sopralluogo alla stazione dello Statuto, effettuato ieri martedì 9 marzo mattina.

“Come ho potuto constatare, purtroppo, una persona con disabilità è completamente impossibilitata ad accedere alla stazione. Ho provato – racconta Becattini – a entrarvi nei due ingressi ovvero su via Giovanni Lami e via Giuseppe Richa ma, con mio sommo stupore, ho scoperto che non ci sono né ascensori, né rampe, nemmeno il più minimo ausilio per chi impossibilitato a usare le gambe". "Insomma, una stazione inaccessibile alle persone con disabilità - aggiunge Becattini - Si tratta di una stazione importante, in un quartiere tra i più popolosi della città, non è accettabile un ritardo del genere in un luogo pubblico. Se sei su una carrozzina non puoi entrare alla stazione dello Statuto”.

In realtà, come segnalano alcuni residenti, la rampa esiste ma è distante un centinaio di metri dagli ingressi principali. Si trova all'altezza dell'intersezione tra Via Lami e Via Paoletti.  (ultimo aggiornamento 11 marzo 16:45)

Nardella 'scorta' la consigliera disabile della Lega Monaco da casa a Palazzo Vecchio
Passeggiata (a ostacoli) del sindaco Nardella con la consigliera della Lega Monaco

Potrebbe interessarti: https://www.firenzetoday.it/cronaca/nardella-consigliera-lega-carrrozzina-michela-monaco.h

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statuto, la denuncia: "Stazione dei treni non è accessibile ai disabili"

FirenzeToday è in caricamento