menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Statuto, riqualificazione di Piazza della Vittoria 

Addio pini. I lavori prenderanno il via intorno alla fine dell'anno

Scatta l’operazione riqualificazione di piazza della Vittoria. Un investimento di oltre mezzo milione di euro che giovedì sera è stato presentato ai residenti del Quartiere 5. I lavori prenderanno il via intorno alla fine dell'anno. 

Partendo dallo studio dell’evoluzione storica della piazza, il progetto che l’amministrazione sta predisponendo prevede di conservare l’impianto attuale costituito da un ampio spazio centrale, che verrà esteso verso via Puccinotti e il liceo Dante, e collegato alla rete circostante dei percorsi urbani attraverso i camminamenti esistenti e nuovi vialetti lungo le diagonali.

L’ampliamento verso via Puccinotti costituirà una sorta di estensione dello spazio centrale, arredata con panchine e tavoli per la sosta, inseriti in coerenza con i servizi già esistenti come l’edicola e il fontanello di distribuzione dell’acqua potabile.
Nuove panchine saranno disposte lungo il perimetro dell’area centrale e ai lati dei camminamenti; altre sedute più moderne accoglieranno i cittadini della nuova area destinata ai servizi.
"Il livello di vivibilità della piazza – ha sottolineato l'assessore Bettini – sarà accresciuto anche attraverso un impianto di illuminazione che, in modo puntuale, consenta di vivere ogni spazio in qualunque momento della giornata".

Per quanto riguarda le opere a verde si prevede la sostituzione degli attuali 40 pini rimasti a seguito delle vicende storiche e degli ultimi eventi atmosferici eccezionali di due anni fa, con un nuovo sistema verde costituito da 102 nuove piante di specie diversa (tigli, peri da fiore, prunus da fiore, querce rosse, cercidifillo) disposti in modo da connotare i percorsi e gli spazi.

"Si tratta di alberi a foglia caduca e dai cromatismi differenti – ha spiegato l'assessore all'ambiente Alessia Bettini– selezionati in modo tale da accrescere la gradevolezza estetica dell’ambiente. Non sono previsti siepi né cespugli, in modo tale che la piazza sia trasparente e vivibile ovunque".

"La piazza non perderà le sue storiche funzioni di luogo di aggregazione sociale – ha sottolineato il presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli – ma cambierà veste architettonica e anche cromatica, grazie alle nuove alberature, più idonee e sicure per gli aspetti legati ai cambiamenti climatici rispetto ai vecchi pini". Il presidente Balli, infine, ha espresso "grande soddisfazione per un progetto arrivato dopo 25 anni di attesa e anche di polemiche. La presentazione ai cittadini di giovedì ha riscontrato una buona accoglienza. Il progetto tiene conto dell'utilizzo della piazza sia da parte dei ragazzi del liceo Dante, sia dei cittadini del quartiere. Piazza della Vittoria sarà un luogo più aperto e più bello per tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento