rotate-mobile
Labaro viola / Campi Bisenzio

Fiorentina: una statua per Narciso Parigi

Il concorso bandito dal Comune di Campi Bisenzio

Il Comune di Campi Bisenzio ha bandito un concorso di idee per l’ideazione e la realizzazione di un’opera scultorea celebrativa di Narciso Parigi, il cantante campigiano, scomparso due anni fa, proprio il 25 gennaio.

Narciso Parigi era nato a Campi Bisenzio il 29 novembre del 1927, è stato un grande interprete della canzone italiana fin dagli anni Quaranta, molto apprezzato anche negli Stati Uniti. Famoso per i suoi stornelli e per il suo stile inconfondibile, che non ha mai cambiato per seguire le mode del momento. A Firenze il suo nome è legato indissolubilmente all’inno ‘O Fiorentina’ che accompagna l’ingresso in campo della squadra viola. Nella sua lunga carriera è stato anche attore in vari film girati tra gli anni ‘50 e ‘60.

Nel secondo anniversario della sua scomparsa il Comune di Campi Bisenzio ha deciso di dedicargli una statua e di collocarla proprio davanti al Teatro Dante Carlo Monni, dove il 29 novembre 2019, giorno del suo novantaduesimo compleanno, la giunta comunale gli ha conferito la più alta onorificenza cittadina il "Premio Levriero Città di Campi". Nell'occasione fu anche inaugurata la sala del teatro dedicata a lui, la "Sala Narciso Parigi".

Il concorso bandito dall’amministrazione è aperto a tutti i maggiorenni in forma individuale o associata e prevede la selezione della migliore opera scultorea, in materiale di pregio, da collocarsi appunto, nell’area antistante il Teatro Dante Carlo Monni a Campi Bisenzio. I candidati che intendono partecipare al concorso dovranno inviare via posta o consegnare a mano la domanda di partecipazione, completa di tutti i documenti previsti dal bando, entro e non oltre le ore 12 del giorno 28 marzo.

Gli elaborati saranno esaminati e valutati da una commissione e dal momento della proclamazione del vincitore questi avrà 4 mesi per la realizzazione dell’opera.

Il sindaco di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi, ha dichiarato: “Vogliamo che Narciso Parigi venga ricordato per sempre nel comune dove è nato. Ha portato nel mondo la sua voce inconfondibile dando lustro alla nostra comunità. Proprio per questo è importante per noi oggi, a due anni dalla sua scomparsa, fare qualcosa di importante che leghi per sempre la figura di Narciso a Campi Bisenzio”.

Narciso Parigi: in centinaia per l'ultimo saluto - ©Alessandro Busi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina: una statua per Narciso Parigi

FirenzeToday è in caricamento