Cronaca Piazza Gino Bartali

Giorno della Memoria, Nardella: "Una statua per Bartali nella piazza che porta il suo nome"

L'annuncio del sindaco in occasione del flash mob organizzato da Unicoop Firenze per ricordare Ginettaccio 'Giusto tra le Nazioni'

"Posizioneremo entro l'anno una statua che rappresenta Gino Bartali in questa piazza che porta il suo nome". Così il sindaco Dario Nardella, questa mattina, in occasione del flash mob per ricordare e celebrare il grande campione, alla presenza tra gli altri della nipote Lisa Bartali.

Un flash mob dedicato a Gino Bartali, campione fra i Giusti, organizzato per il Giorno della Memoria 2021 dalla sezione soci Coop Firenze Sud Est e dal Quartiere 3 del Comune di Firenze.

L'appuntamento si è tenuto in piazza Bartali, nella zona di Gavinana, di fronte al supermercato Coop ed ha visto la partecipazione di cittadini con cartelli e biciclette.

Il flash mob è stato pensato per affermare il messaggio che "Firenze non dimentica Bartali, né il suo impegno per gli ebrei", come spiegano gli organizzatori.

Bartali nel 2013 ha ricevuto il riconoscimento di Giusto tra le Nazioni conferito dallo Stato d'Israele. Durante la seconda guerra mondiale, infatti, il ciclista toscano rischiò la sua vita per salvare quella di centinaia di ebrei.

Usando la sua bicicletta per nascondere documenti falsi, il campione salvò circa ottocento persone. Israele ha riconosciuto il suo impegno e il quartiere questa mattina ha voluto ricordarlo.

Il flash mob si è tenuto appunto nella piazza intitolata al ciclista e a pochi metri dal Memoriale italiano di Auschwitz, opera d’arte contemporanea collocata nell’ex campo di sterminio e poi smantellata, che anche grazie al contributo di Unicoop Firenze è stata restaurata e ha trovato una nuova casa a Firenze.

Proprio di fronte al Memoriale, secondo l'idea del sindaco, sarà posizionata la statua dedicata a Ginettaccio.

“Ricordare una figura come quella di Gino Bartali, campione sportivo e di solidarietà, eroe che ha salvato centinaia di ebrei fiorentini, è un modo partecipato per celebrare il Giorno della Memoria 2021. Come Unicoop Firenze lo abbiamo fatto donando alle scuole toscane la testimonianza di Liliana Segre e con questa iniziativa che porta fra le persone il ricordo di Bartali, Giusto fra i campioni, nella piazza che porta il suo nome”, si legge in un comunicato della stessa Unicoop, che ha fatto sapere che contribuirà alla raccolta fondi pe realizzare la statua.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Memoria, Nardella: "Una statua per Bartali nella piazza che porta il suo nome"

FirenzeToday è in caricamento