Stato d’agitazione all'Accademia: “Salute e sicurezza a rischio all'interno della Galleria”

La Cgil: “Il sistema di aerazione è vecchio e difettoso, deve essere cambiato a tutela delle opere e per la salute di visitatori e lavoratori”

“Nelle mattinata di oggi, i dipendenti ministeriali impiegati presso la Galleria dell’Accademia, i dipendenti delle società concessionarie e in appalto Opera Laboratori Fiorentini e Ales Spa si sono riuniti in assemblea per esprimere seria preoccupazione rispetto alle condizioni di salute e sicurezza all'interno della Galleria dell'Accademia”. A denunciarlo è la Cgil Firenze.

“E’ noto da tempo - scrive il sindacato -, che il sistema di aerazione, obsoleto e difettoso, debba essere sostituito per garantire un clima consono alle esigenze di conservazione delle opere, di benessere dei lavoratori e delle migliaia di turisti che ogni giorno fruiscono di uno dei siti museali più visitati al mondo”.

“Nella progettazione dei lavori, a seguito di indagini sulle condotte di aerazione, sono emersi problemi tanto che la ventilazione è stata spenta per mettere in sicurezza i locali. Come Cgil abbiamo chiesto alla Direzione degli Uffizi di avere informazioni dettagliate sulle risultanze delle indagini e abbiamo chiesto al Dipartimento di Prevenzione dell’Ausl Toscana Centro di intervenire in merito”, si legge in una nota diffusa.

“Le risposte avute non sono sufficienti: non si hanno notizie sul passato in merito a cosa si è respirato negli ultimi anni, non si sa come sarà gestita la situazione dei prossimi mesi ma soprattutto non si hanno notizie sui lavori di riparazione dell’impianto e sul loro impatto nell’ambiente di lavoro. Per tutte queste ragioni - conclude il sindacato -, l'assemblea dei lavoratori ha deciso la formalizzazione dello stato di agitazione e richiesto l'apertura del tavolo di conciliazione al Prefetto di Firenze alla presenza del Direttore della Galleria e della USL competente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • In Toscana torna il weekend in zona gialla: cosa si può fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

  • Ufficiale: la Toscana resta gialla

Torna su
FirenzeToday è in caricamento