Cronaca Scandicci

Stalking: perseguita la ex fidanzata, 28enne nei guai

Per lui è scattata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa

Nella serata di ieri i carabinieri di Badia a Settimo hanno dato esecuzione a una misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa a carico di un 28enne italiano resosi responsabile di atti persecutori nei confronti della sua ex fidanzata.

La giovane, che aveva intrattenuto nel 2019 una relazione sentimentale con l’uomo, aveva denunciato vari atti ingiuriosi, molesti e violenti che, nonostante l’interruzione della relazione avvenuta sempre nel 2019, erano proseguiti in maniera ciclica fino ai primi mesi di quest’anno, ingenerando nella donna timori per la propria incolumità e inducendola a cambiare abitudini.

Proprio per questi motivi la donna si era convinta a denunciare. I successivi accertamenti svolti dai militari hanno permesso di appurare le condotte persecutorie per cui è stato emesso il provvedimento cautelare.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking: perseguita la ex fidanzata, 28enne nei guai

FirenzeToday è in caricamento