menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking in ospedale: condannato medico, perseguitava una dottoressa

L'avvocato della donna: "L'avrebbe perseguitata e vessata in vario modo"

Il giudice Giampaolo Boninsegna di Firenze ha condannato a 6 mesi per atti persecutori (stalking) verso una dottoressa dello stesso reparto un dottore dell'ospedale di Santa Maria Nuova, assolvendolo invece dall'altra accusa, di violenza sessuale, ''perché il fatto non sussiste''.

La condanna è stata emessa al termine di un processo che ha preso in esame fatti tra il 2011 e il 2013 e i rapporti tra i due medici, che prestavano servizio nello stesso reparto.

Secondo la denuncia della dottoressa, che si è costituita parte civile ed è stata assistita in giudizio dall'avvocato "il medico l'avrebbe perseguitata e vessata in vario modo. La parte civile ha lamentato vari episodi persecutori subiti, e ricostruiti nel processo, come le insistenti richieste di incontri fuori dall'ospedale nonostante i ripetuti dinieghi da parte della donna", avrebbe ricevuto "telefonate quotidiane e sms confidenziali a cui la collega rispondeva per evitare ritorsioni sul luogo di lavoro", avrebbe subito "tentativi di screditarla davanti agli altri medici e agli infermieri, minacce di un peggioramento delle sue condizioni lavorative" infine "l'imputato si sarebbe addirittura introdotto nello spogliatoio mentre la donna si cambiava gli abiti, o l'avrebbe seguita al circolo del tennis da lei frequentato dove si sarebbe iscritto pur non essendo un giocatore di tale sport".

La difesa, costituita dall'avvocato Federico Bagattini, ha respinto sia le accuse di stalking, sia quella di violenza sessuale relativa a presunti palpeggiamenti del seno e baci: per questa seconda accusa c'è stata l'assoluzione.

I due lavoravano nello stesso reparto dal 2008 e il loro rapporto è stato civile fino al termine del 2010. Da quel momento, ha sostenuto la parte civile, l'atteggiamento del medico è cambiato, con invasività nella sfera personale della collega fino alla denuncia per stalking. Il giudice Boninsegna ha emesso la condanna con sospensione condizionale della pena e stabilendo inoltre per il medico un risarcimento alla parte civile di 5.000 euro più le spese

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Aerei: caccia in volo sopra Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Gioberti: mega party, in 67 dentro casa

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento