Spruzza lo spray al peperoncino nel supermercato 

Poi la fuga. Sul posto la polizia

L'intervento della polizia in Via Cimabue

Nel primo pomeriggio di ieri un cittadino dell'Est Europa si è chiuso dentro il bagno della Coop di Via Cimabue per poi scaricare all'interno una bomboletta di spray al peperoncino. Dopodiché è fuggito. Il personale del supermercato è subito intervenuto indicando ai clienti un altro passaggio per guadagnare l'uscita così da non rimanere intossicati.

Fortunatamente la situazione è stata subito circoscritta, non ci sono stati ricoveri, tanto che non è stato nemmeno necessario evacuare il supermercato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto è intervenuta la polizia che sta cercando di rintracciare l'uomo, probabilmente un senza fissa dimora, e capire anche le motivazioni alla base del gesto. 

Lite tra gli scaffali 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Incidente in piazza della Libertà: scontro tra auto, cinque feriti | FOTO

  • Elezioni regionali e referendum: boom affluenza in Toscana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento