San Frediano, boxe e arti marziali contro il bullismo nella palestra Nidiaci

Jacopo Giunti, istruttore della palestra comunale Nidiaci: "I ragazzi facendo sport imparano cosa sia il rispetto e, spesso, riescono a riscattarsi nei confronti di loro stessi"

Lo sport per combattere bullismo e prepotenza. Succede in una palestra storica dell’Oltrarno, la “Nidiaci”, situata nel fazzoletto tra piazza Santo Spirito, piazza del Carmine e la complicata piazza Tasso. La struttura, sta cercando di aiutare ragazzi con storie difficili ad avvicinarsi alle discipline sportive. Questo per  far si che i giovani di San Frediano, area travagliata del centro storico,  dedichino il proprio tempo ad un’attività sana e contemporaneamente sociale. “Abbiamo pensato di contribuire all'educazione di questi giovani – spiega l’istruttore della struttura comunale Jacopo Giunti - e per farlo, utilizziamo l’unico strumento a nostra disposizione, lo sport”.

L'obbiettivo dei corsi, che si tengono in via della Chiesa, è quello di legare i partecipanti ad una vita più regolare ed edificante. Sudore speso per allenarsi e tenersi in forma, ma anche per raddrizzare la strada di chi ha perso la retta via. I corsi delle varie discipline sono ‘open’, chiunque può essere introdotto alle dottrine marziali, con prezzi accessibili e si tengono dal lunedì al venerdì nel pomeriggio, senza limiti di  età.

La palestra, non ha avviato un vero e proprio progetto dedicato alla problematiche adolescenziali, ma attraverso le due manifestazioni (svolte in estate 2011 e 2012) dedicate alla “Lotta contro il bullismo”, ha richiamato i giovani allo sport da combattimento.

In occasione delle manifestazioni, organizzate in collaborazione con il Comune di Firenze e il Quartiere 1,  sono state fatte dimostrazioni di lotta greco-romana per adulti e bambini.

Oltre alla lotta greco-romana, la palestra offre corsi per le seguenti attività: “brasilian Jiu jitsu”, pugilato, e MMA (arti marziali miste).
Anche i piccoli campioni ottengono dei grandi risultati: infatti, un mese fa, un bimbo ha vinto a Roma, il campionato italiano per il “brasilian Jiu jitsu”.

La Nidiaci può essere fiera anche di un altro campionato, vinto 2 anni fa, per la categoria Senior per la MMA. Arti marziali usate come mezzo di educazione morale e civica poggiandosi su responsabilità, disciplina e regole. “I ragazzi facendo sport imparano cosa sia il rispetto e, spesso, riescono a riscattarsi nei confronti di loro stessi”.

Molti di loro hanno alle spalle storie difficili, un passato da dover dimenticare. Condividere con altri gli stessi problemi, accomunando l’esercizio fisico, aiuta poi a scaricare le tensioni quotidiane.

Come in qualsiasi percorso, c’è chi lascia, chi prosegue da amatore o chi intraprende la strada dell’agonismo: “Cammino di grande responsabilità - spiega l’insegnante - sia da un punto di vista tecnico che umano: l’umiltà diviene dote fondamentale per affrontare il professionismo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sport continua a donare dei buoni risultati e sempre più adolescenti decidono di intraprendere questo cammino, alleviando così i problemi che li circondano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Archeologia: scoperto gigantesco santuario dedicato ad Apollo

  • Caldo torrido su Firenze: tre giorni di allerta meteo

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Incendio in fabbrica a Mantignano: colonna di fumo sulla città / FOTO

  • Coronavirus: 217 in quarantena per l'ultimo focolaio

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento