Via del Sansovino: ancora spaccio lungo la tramvia, fermato

Continuano i controlli delle forze dell'ordine

Nuovo caso di spaccio a due passi dalla fermata dalla tramvia. Ormai da tempo le forze dell'ordine presidiano i binari e le pensiline tra la stazione di Santa Maria Novella e Scandicci ma continuano a verificarsi cessioni di dosi, spesso di eroina. Ieri pomeriggio l'ultimo episodio. 

I carabinieri del nucleo operativo Oltrarno hanno infatti fermato un 21enne nigeriano sorpreso a cedere una dose di eroina ad un uomo in cambio di una banconota da 20 Euro.  Lo scambio è avvenuto nei pressi della fermata Sansovino della tramvia linea 1, accanto ai giardini di Via Francavilla.
 
Indosso allo straniero sono state trovati altri 95 euro in banconote, sequestrati in quanto ritenuti provento dell'attività di spaccio. L’acquirente, dopo la segnalazione alla Prefettura in quanto assuntore, è stato rilasciato, mentre l’arrestato sarà giudicato in direttissima.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento