rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza della Stazione

Spaccio di droga alla stazione: scoperti due "ovulatori" di eroina

Trovati con 39 ovuli di eroina nello stomaco 

Continua la stretta sullo spaccio di sostanze stupefacenti nel centro storico da parte di carabinieri e polizia.  Mercoledì mattina la polizia ha arrestato un 47enne nigeriano in Via delle Pergola trovato con una decina di ovuli di eroina nello stomaco (17 grammi in tutto) e 1100 euro in contanti. Dagli accertamenti sullo smartphone, gli agenti hanno anche tracciato la rete di clienti del pusher.

Ieri invece i carabinieri hanno arrestato due cittadini nigeriani  per detenzione ai fini di spaccio nei pressi della stazione. L'arresto è seguito ad un controllo dei due pregiudicati, irregolari sul territorio nazionale, che avevano un atteggiamento guardingo e mostravano forti dolori allo stomaco. Durante la perquisizione sul posto, l’attenzione dei carabinieri si è concentrata su un barattolo di crema per le mani che spesso viene utilizzata da chi trattiene nel retto ovuli contenenti sostanze stupefacenti. La crema è infatti utilizzata per lubrificare e favorire l’espulsione degli stessi. Portati a Careggi per dei controlli i due sono stati trovati in possesso di 39 involucri di eroina, per un peso complessivo di grammi 450 circa, di cui 8 contenuti all’interno del retto e 31 contenuti nello stomaco. I due sono stati dichiarati in stato di arresto e accompagnati presso la Casa circondariale di Firenze-Sollicciano.

Ancora ieri la polizia ha fermato due cittadini senegalesi, di 22 e 49 anni, un richiedente asilo e l'altro irregolare, dopo averli sorpresi sul pratone della stazione a cedere a un turista del nord Italia un paio di dosi di cocaina in cambio di 120 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga alla stazione: scoperti due "ovulatori" di eroina

FirenzeToday è in caricamento