Emergenza Covid-19: arresti per droga in città

Polizia e carabinieri hanno arrestato tre persone per spaccio di droga

Alla Fortezza da Basso, nel corso dei controlli del territorio i carabinieri hanno arrestato un 25enne per spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane di origine marocchina, senza fissa dimora, è stato colto in flagranza di reato mentre stava vendendo 2,60 grammi di hashish, a 10 euro, a un suo connazionale di 29 anni (segnalato per uso di stupefacenti). 

A seguito di una perquisizione dell’arrestato sono stati trovati ulteriori 11,55 grammi di hashish, mente all’acquirente sono stati rinvenuti 12,40 grammi della medesima sostanza. Nella giornata del 2 maggio l'arresto è stato convalidato.

La polizia, nella giornata del Primo Maggio, ha arrestato due cittadini stranieri per spaccio. In particolare nel primo pomeriggio, dopo un breve inseguimento, la volante ha fermato un 23enne, già noto alle forze dell'ordine, in via Pistoiese. L'uomo ha provato a fuggire per evitare il controllo e durante la fuga ha lanciato un involucro giallo con all’interno 25 grammi di cocaina. Il fuggitivo, raggiunto e bloccato, è finito in manette. La droga è stata recuperata dalla polizia.

A mezzanotte un 33enne, originario del Gambia, è stato trovato in via Fratelli Rosselli, con 19 involucri contenenti oltre 100 grammi di marijuana e una scarpa in mano.

Il 33enne, quando è stato fermato, ha colpito un agente con un calcio tentando invano di scappare: l’uomo è stato bloccato e arrestato, anche con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Coronavirus, Giani: "Toscana arancione da domenica"

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento