Spaccio in San Jacopino: nasconde cocaina in auto

Il soggetto è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile

Polizia in San Jacopino

Ieri sera gli agenti della squadra mobile hanno arrestato un cittadino marocchino di 21 anni, già noto alle forze dell'ordine, dopo averlo notato mentre parlottava in strada con alcune persone tra Via Pacini e Viale Redi. 

L'atteggiamento del giovane ha insospettito gli agenti che per questo hanno perquisito il giovane e la vettura che stava guidando. 

Nascosti sotto al cambio della vettura, gli agenti hanno trovato un calzino con all'interno una ventina di grammi di cocaina già suddivisa in dosi. Inoltre sono stati trovati circa mille euro in contanti che si suppone possano esser frutto dell'attività di spaccio. Il 21enne è finito in manette e accompagnato nella casa circondariale di Sollicciano. 

San Jacopino: rabbia del comitato
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

  • Coronavirus: sfondata quota 1.000 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento