Statuto: 13enne compra la droga con i soldi della "paghetta" 

Accanto alla tramvia. Fermati dagli agenti del commissariato San Giovanni

Il sottopasso dello Statuto

Spaccio di droga a un 13enne accanto alla fermata della tramvia, non lontano da due scuole elementari. E' successo ieri pomeriggio, all'altezza del sottopasso dello Statuto, motivo per cui gli agenti del commissariato San Giovanni hanno arrestato due cittadini marocchini - entrambi già noti nell'ambito degli stupefacenti - sorpresi a cedere una dose di hashish in cambio di 5 euro a un ragazzino che era appena stato lasciato dal nonno alla fermata della tramvia. 

Gli agenti, diretti dal primo dirigente Roberto Sbenaglia, erano appostati tra Via dello Statuto e Via Milanesi dopo alcune segnalazioni per strani movimenti in zona quando hanno assistito alla scena. Indosso ai due, di 35 e 44 anni, sono stati trovati altri frammenti del medesimo stupefacente. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caldo torrido su Firenze: tre giorni di allerta meteo

  • Incendio in fabbrica a Mantignano: colonna di fumo sulla città / FOTO

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Coronavirus: 217 in quarantena per l'ultimo focolaio

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

  • Caffè Rivoire, nuovo proprietario: "Ne farò un brand internazionale da esportare nei luxury mall"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento