rotate-mobile
Cronaca

Sostegno all'affitto per studenti e famiglie in difficoltà, l'aiuto della Regione

Saranno i singoli comuni a distribuire i contributi per il canone di locazione

Un aiuto per pagare l'affitto a studenti universitari e famiglie in difficoltà. La regione Toscana sta predisponendo questo sostegno per fronteggiare la crisi determinata dall’emergenza Coronavirus.

Saranno i singoli comuni a distribuire i contributi per il canone di locazione. Tra le persone che ne potranno beneficiare lavoratori dipendenti e autonomi che hanno perso il lavoro o un riduzione dello stipendio e gli studenti fuori sede.

“E necessario intervenire con ancora maggiore incisività – ha spiegato l’assessore a urbanistica e casa Vincenzo Ceccarelli – in un settore, come quello delle locazioni, su cui da tempo la Regione investe risorse importanti: per rafforzare il patrimonio edilizio pubblico e per venire in aiuto ai soggetti più deboli, prima colpiti dalla crisi economica e adesso da questa nuova drammatica emergenza. Interveniamo intanto con fondi regionali, ma l’auspicio è che su questa criticità intervenga anche il governo”. 

“I giovani universitari sono una ricchezza della Toscana – specifica la vicepresidente e assessore alla cultura Monica Barni – Abbiamo il dovere di mantenere vitale il tessuto di relazioni di cui sono protagonisti i tanti studenti fuori sede che vivono nelle città che ospitano gli atenei. Con l'azienda per il Diritto allo studio stiamo lavorando per aiutare gli studenti borsisti fuori sede in questa fase di emergenza sanitaria ed economica, come abbiamo fatto nel passato aiutando a sostenere i canoni di locazione. L'impegno della Regione a favore del diritto allo studio e della cittadinanza studentesca è una priorità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostegno all'affitto per studenti e famiglie in difficoltà, l'aiuto della Regione

FirenzeToday è in caricamento