rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Scandicci

Omicidio Ciatti, sospeso il processo in Spagna

Dopo l'estradizione in Italia del principale indagato, dovrà essere risolto il conflitto giurisdizionale tra Spagna e Italia

E' stato sospeso in Spagna il processo per l'omicidio di Niccolò Ciatti, il 21enne di Scandicci che venne pestato a morte la notte tra l'11 e il 12 agosto del 2017 in una discoteca di Lloret de Mar, in Spagna, vicino a Barcellona. La notizia è riportata dall'agenzia Adnkronos.

La famiglia del giovane, riporta Adnkronos, avrebbe infatti ricevuto notifica dalla magistratura spagnola che il processo, che avrebbe dovuto iniziare il 26 novembre davanti al tribunale di Girona, a carico dei due accusati dell'omicidio, Rassoul Bissoultanov e Movsar Magomadov, è stato sospeso.

La decisione sarebbe arrivata in seguito all'estradizione concessa dalla Germania all'Italia del principale indagato per l'omicidio, Rassoul Bissoultanov, arrestato su un mandato di arresto europeo spiccato dalla procura di Roma e che ora si trova recluso in Italia. Adesso dovrà essere risolto il conflitto giurisdizionale tra Spagna e Italia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Ciatti, sospeso il processo in Spagna

FirenzeToday è in caricamento