Cimitero di Soffiano: danneggiate le tombe di due partigiani

Dormentoni sbotta: "Firenze è libera e antifascista"

Danneggiate le tombe di due partigiani all'interno del cimitero di Soffiano. A darne notizia, oggi, giorno della commemorazione dei defunti, il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni.

"Stamani con Silvano Sarti (presidente dell'Anpi, ndr) siamo stati a rendere omaggio ai partigiani che hanno liberato Firenze, sepolti al cimitero di Soffiano. Le lapidi di Bruno Fanciullacci e di Aligi Barducci sono state oggetto di un piccolo ma mirato atto di vandalismo. Che sia stato un imbecille e/o un fascista, cambia poco - dice Dormentoni -. Noi andiamo avanti a rinnovare i valori della Resistenza e la memoria storica e il prossimo anno per il 25 Aprile saremo con ancora più ragazzi di ancora più scuole a farlo, nella Spoon River dei Partigiani, per ricordare che Firenze è libera e antifascista, medaglia d'oro della Resistenza, e per guardare al futuro. Come Sempre".

Condanna anche dal presidente della Regione Enrico Rossi. "E' un gesto esecrabile che offende la memoria di chi si è battuto per garantire a tutti quella libertà di cui oggi godiamo. L'Italia è un Paese nato dalla Resistenza e che tanto deve ai protagonisti della lotta partigiana: le loro azioni hanno contribuito a far sì che ci liberassimo dal giogo nazifascista, le loro idee a far nascere la Repubblica, fondata sulla Carta costituzionale. Chi ha profanato le loro tombe disconosce la storia e rinnega le nostre radici", il commento di Rossi, al momento fuori firenze per un impegno istituzionale. "Ma al mio ritorno mi recherò a Soffiano per deporre una rosa rossa nel luogo dove riposano Fanciullacci, Barducci e tanti altri partigiani come loro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Condanniamo duramente il danneggiamento delle tombe dei partigiani Bruno Fanciullacci e Aligi Barducci, detto 'Potente', al cimitero di Soffiano - ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella -. Si tratta di gesti all’apparenza piccoli ma inaccettabili, che offendono la memoria della nostra città, medaglia d’oro della Resistenza. Siamo vicini all’Anpi e ai familiari delle vittime dei vandalismi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento