Slot machines accese fuori orario: primo locale chiuso

Per la prima volta è stata applicata l'ordinanza anti-ludopatia

Primo colpo inferto dall'ordinanaza anti slot machine del Comune di Firenze. Una sala giochi di via Pratese è rimasta aperta oltre gli orari consentiti, la polizia municipale ha quindi ha notificato il primo provvedimento di sospensione dell’attività fino a domenica. E' quanto riferito dal Comune di Firenze.

Secondo l'ordinanza i locali con solo slot machine devono rimanere chiusi dalle 18 alle 24, mentre per quelli che hanno anche le sale Bingo l’orario di chiusura va dalle 13 alle 19. La sala giochi in questione, però, è stata trovata aperta due volte durante gli orari vietati.

Per questo ieri è scattato il primo provvedimento, da parte dell'amministrazione comunale, di sospensione dell'attività della durata di tre giorni.

L'ordinanza è stata oggetto di una querelle giudiziaria. Alla fine però il Tar della Toscana ha dato ragione a Palazzo Vecchio rendendo così la norma applicabile.

Cosa prevede l'ordinanza
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • Toscana in "zona gialla rafforzata": cosa si potrà fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, 529 casi in Toscana. A Firenze 116 nuovi positivi e 3 decessi

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

  • Nuovo Dpcm e spostamenti per andare dai congiunti fuori regione: cosa succede da sabato 16 gennaio

Torna su
FirenzeToday è in caricamento