Sicurezza: arriva la app per ritrovare gli oggetti smarriti

Progetto annunciato durante la presentazione del bilancio annuale di Sas

L'assessore Gianassi con i dirigenti di Sas

Fiorentini e turisti potranno utilizzare un'app per ritrovare gli oggetti smarriti a Firenze. Il progetto è quasi pronto ed è una delle ultime novità di Sas, la società pubblica che si occupa di sicurezza e mobilità nel territorio cittadino. La Società infatti sta pensando alla realizzazione di una propria app che permetta il reperimento degli oggetti smarriti e la restituzione in maniera più immediata e diretta possibile. Al 30/19/2019 da gennaio sono stati depositati  9633 oggetti e restituiti n. 2961, circa il 31% del totale, di cui circa il 45% alle ambasciate e consolati.  

La presentazione dei 'Nuovi servizi Sas'

"Come ogni anno presentiamo l'attività di Sas e la sua nuova carta dei servizi - ha detto l'assessore alle partecipate Federico Gianassi - l'indagine sulla soddisfazione dei servizi della società è andata bene, c'è un giudizio positivo da parte dei cittadini. Tra le principali attività di Sas c'è il controllo dei mercati rionali, il controllo delle ditte che fanno i lavori pubblici e i nuovi parcometri con cui si può pagare tramite carta di credito". 

Sas ha inoltre un ruolo fondamentale nel garantire la sicurezza durante le manifestazioni pubbliche e sta pensando ad un sistema per controllare l'entrata in città dei bus turistici. 

Con la firma del nuovo contratto di servizio infatti (marzo 2017) l’Amministrazione aveva inquadrato i servizi per i quali la Società diviene strumento del Comune e, nel settembre 2018, con l’affidamento della manutenzione strade e segnaletica al Global Service a seguito di bando europeo, la Sas ha iniziato a potenziare il proprio percorso in questa direzione e lo ha condiviso con le associazioni dei consumatori Adiconsum e Federconsumatori che hanno approvato la nuova carta dei servizi e che stamani erano alla presentazione a Palazzo Vecchio con Cinzia Matacchiera, Presidente Adiconsum Firenze e con Massimo Falorni,  Presidente Federconsumatori Toscana.

“Il nuovo corso della Servizi alla Strada S.p.A., società in house e strumentale del Comune di Firenze - spiega il Presidente Sas Stefano Agresti - ha lasciato più spazio a opportunità di miglioramento dei servizi per il Comune coprendo tutti quegli aspetti in cui la municipalità necessita di un controllo attento e diretto, come nel controllo cantieri e mercati, nella gestione dei parcheggi di superficie, nel controllo accessi al centro cittadino, tutto ciò non dimenticando l’indirizzo smart la cui direzione è tracciata, con nuove app e aggiornamenti dei software di controllo sia verso l’interno Sas, ottimizzando e migliorando la nostra gestione creando risparmi di tempo e denaro, sia verso gli utilizzatori, offrendo facilities nei settori pubblici. Sas quindi, come evidenzia la nuova carta, offre servizi importanti per la città e ciò non a discapito di un corretto equilibrio economico finanziario raggiunto. Un ringraziamento particolare alle associazioni consumatori Adiconsum e Federconsumatori che hanno firmato con noi questa carta”.

Sas e la gestione del nuovo parcheggio Guidoni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’avvio della linea 2 della tramvia è entrato in funzione anche il parcheggio scambiatore denominato T2 Guidoni, ingresso da viale XI Agosto. Inaugurato sabato 9 febbraio 2019, il parcheggio è aperto tutti i giorni con orario 0-24 con sistema automatico di esazione (sbarre accesso/uscita). Il costo della sosta varia in base alla fascia oraria per privilegiare la sosta dei fruitori della tranvia: 1€ l’ora dal mattino alle 5 alla notte alle 2 per 10 ore consecutive, per le sucessive ore 4€ all'ora frazionabile in 30 minuti, con possibilità di abbonamento. La notte invece dalle 2 alle 5 il costo è di 4€ l’ora frazionabile ai 30 minuti dalla seconda ora. Da marzo a settembre sono stati registrati circa 104.839 transiti per una media di circa 15.000 passaggi al mese.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Coronavirus Toscana: "La grande truffa delle sanificazioni"

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Paura Isolotto: ambulanza esce di strada e finisce contro una vetrina / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento