Cronaca

Sesto Fiorentino: tenta di strangolare la moglie incinta

L'uomo è stato portato a Sollicciano

Le urla di una donna appena sfuggita alla morsa letale del marito martedì notte hanno svegliato di soprassalto i residente del centro di Sesto Fiorentino. Lei si è barricata in terrazza dopo essersi liberata da quell'uomo che l'aveva raggiunta dal Marocco grazie a un ricongiungimento familiare. 

Lui, 30enne, ha stretto le mani attorno al collo della donna da cui da cinque mesi aspettava un figlio.  La donna è sfuggita all'ira del marito barricandosi in bagno. Ma qui l'ha raggiunta, e ha tentato di strangolarla. La vittima, quasi le mancava le respiro per la mano che le tappava la bocca, ha morso il marito ed è scappata sulla terrazza. Le urla hanno svegliato i vicini che hanno telefonato al 113. L'uomo, sentite le sirene, ha tentato di allontanarsi ma è stato bloccato sulla porta. Gli agenti hanno subito sentito l'alito alcolico mentre lo fermavano. Il 30enne, disoccupato, è stato arrestato e condotto nel carcere di Sollicciano. E' accusato di tentato omicidio, maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi. 

Gli agenti hanno soccorso la donna il cui pigiama era ricoperto di macchie di sangue. Da quanto ricostruito, non era la prima volta che la moglie veniva aggredita stavolta però ha deciso di denunciare dopo essere uscita dall'ospedale con una prognosi di dieci giorni e un'importante contusione addominale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesto Fiorentino: tenta di strangolare la moglie incinta

FirenzeToday è in caricamento