Cronaca Centro Storico / Piazza Santa Croce

Sesso in piazza Santa Croce: coppia ripresa con i telefonini

Una coppia di giovani è stata ripresa mentre faceva sesso alle spalle della statua di Dante in piazza Santa Croce. I giovani erano distesi a terra e venivano filmati e fotografati

Sesso in piazza Santa Croce

Le piazze sono luoghi di incontri, scambi e confronti. Ma nella prima serata di sabato 23 giugno un tet a tet  è sfociato in un rendez-vous amoroso tra un coppia di giovani turisti. Tutto normale? Sì se non fosse che la coppia si è appartata tra i motorini parcheggiati alle spalle della statua di Dante in piazza Santa Croce.

La cosa è andata ben oltre, dato che la coppia non si è sottratta in alcun modo allo sguardo dei passanti, anzi. Un calca, armata di cellulari, si è messa a fare foto e video dell’atto sessuale.  La coppia di turisti intanto continuava il rapporto. A raccontare la vicenda un esponente della Lega fiorentina Federico Bussolin che insieme al consigliere comunale del Carroccio Mario Razzanelli passava di lì per caso.

Bussolin, racconta al Corriere Fiorentino, come ci fossero una ventina di persone, tra risatine e scatti, ad assistere alla passione dei due turisti. Non manca un monito inviato direttamente via twitter al sindaco Renzi sulle condizioni della piazza definita “fuori controllo”. A cui si aggiunge il consigliere Razzanelli che definisci l’agorà gigliata un “bordello all’aperto”.

I ragazzi secondo gli esponenti della Lega sarebbero stati “ubriachi o drogati”. E poi una precisazione sul patto tra Comuni e locali notturni: “Non è servito a nulla chiudere i locali – dice al Corriere Bussolin - il degrado è generalizzato”.AwRtsWDCQAAS5N-.jpg large-3

RENZI – E se Bussolin e Razzanelli hanno tirato in ballo Palazzo Vecchio, questa mattina Renzi ha risposto agli affondi dei due esponenti della Lega. “Verificheremo quello che è accaduto”, ma per il primo cittadino non è un “aiuto al decoro” mettersi a fare le foto invece di avvertire la polizia municipale. “Se ci sono due persone ubriache che si mettono a fare sesso in pubblico – ha sottolineato Renzi – il consigliere della Lega che li vede ha due alternative: prendere il telefonino e chiamare i vigili urbani, il 113 o il 112, oppure fare le foto con il telefonino ai due che, ubriachi, fanno sesso in piazza. Personalmente, se mi trovassi in una situazione del genere, chiamerei i vigili urbani perché possa esserci un intervento e di conseguenza si possa riportare l’ordine e il decoro”. “Vedo che in tanti – ha concluso il sindaco – anche il consigliere comunale della Lega, hanno deciso di tirar fuori il cellulare e fare le foto: avranno scatti molti belli su internet, ma forse non hanno aiutato molto il decoro per il quale vorrebbero combattere”.



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso in piazza Santa Croce: coppia ripresa con i telefonini

FirenzeToday è in caricamento