rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Il disagio / Montughi / Via di Montughi

La denuncia: “Il Comune ha chiuso due vie e tolto 60 parcheggi per lavori a una casa privata” / FOTO

I residenti hanno scritto ad assessore e presidente di quartiere: “Ma non ci hanno risposto”

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Ha provato a scrivere al Comune ma non avrebbe ancora avuto risposta. Guido Gabelli è uno dei residenti del Quartiere 5 che si trova a dover fronteggiare la penuria di parcheggi tra via di Montughi e via Stibbert. Una penuria dettata anche dalla chiusura al traffico delle due vie con divieto di sosta su entrambi i lati, entrata in vigore il 15 aprile scorso e che si concluderà il 22 di giugno. 

“Hanno fatto un provvedimento per chiudere al traffico le due vie per lavori di restauro che interessano un unico immobile situato in fondo a via di Montughi – sottolinea Gabelli - questo significa la chiusura di circa 1 chilometro e 200 metri di strada. Significa anche l'eliminazione di circa 60 posti macchina situati in via Stibbert”.

Il problema ulteriore sarebbe la distanza del cantiere dal tratto di strada parcheggiabile. “Il cantiere – precisa Gabelli - collocato all'estremo di via Bolognese, di fatto è l'ultimo immobile di via di Montughi, con una facciata su via Bolognese stessa. Arriviamo dunque al punto: quale può essere la funzione di bloccare 350 metri di strada parcheggiabile a quasi 1 chilometro dal cantiere stesso? Stoccaggio materiali e mezzi del cantiere? Neanche la tramvia richiede spazi di stoccaggio così enormi. Spazio per fare manovra? La via di Montughi è strettissima. Perché questo disagio gratuito inflitto ai cittadini per non averne nessun vantaggio pratico nell'esecuzione di lavori, peraltro privati?”

Gabelli, nella sua lettera inviata all'assessore Giorgetti e al presidente di quartiere Balli, ha fatto alcune richieste. “Abbiamo chiesto di emendare il provvedimento eliminando o riducendo di almeno l'80 per cento la chiusura al traffico ed al parcheggio di Via Stibbert – chiede Gabelli – o in alternativa, di adottare due misure per mitigare il disagio: una apertura straordinaria al pubblico per la durata dei lavori del parcheggio di Villa Fabbricotti e quella in orari non lavorativi del parcheggio del Penny Market di Largo Cantù. Ma, a distanza di giorni, non ci ha ancora risposto nessuno”. 

Le due vie chiuse per lavori

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia: “Il Comune ha chiuso due vie e tolto 60 parcheggi per lavori a una casa privata” / FOTO

FirenzeToday è in caricamento