rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

Sequestrarono turista: cinque giovani a processo

Sam Demilecamps sarebbe stato picchiato e poi ricattato da una banda di ragazzini

Sentenza il 5 dicembre per quattro dei cinque ragazzi accusati di aver sequestrato e ricattato il turista inglese Sam Demilecamps. Lo ha deciso ieri il giudice dell’udienza preliminare di Firenze, a cui gli imputati hanno chiesto il processo con il rito abbreviato. Solo uno di loro sarà processato con il rito ordinario. L’episodio - riporta La Nazione - avvenne un anno fa a Monte San Giusto, dove poi il gruppo fu arrestato dopo un blitz dei carabinieri. Accusati di sequestro di persona a scopo di estorsione sono i montegranaresi Ahmed Rajraji, 22enne di origini marocchine, Dona Conte, 23 enne, Shuayb Athimni, 21enne, e Aurora Carpani, 21enne, e poi Rubens Beliga Gnaga, 19enne residente a Monte San Giusto.

Secondo l’accusa, il 6 ottobre dell’anno scorso avrebbero dato appuntamento a Firenze a Demilecamps, conosciuto in estate nelle Marche durante il giro turistico del 26enne inglese attraverso l’Italia. All’appuntamento, i ragazzi lo avrebbero colpito, stordito e fatto salire in auto, portandolo a Monte San Giusto, nell’appartamento di Gnaga. Lì lo avrebbero tenuto in ostaggio, chiedendogli 7mila euro in cambio della liberazione. Il ragazzo avrebbe iniziato a chiedere soldi agli amici e poi ai genitori. E così sarebbe arrivato l’allarme alla polizia di Londra e poi ai carabinieri.

Localizzato il ragazzo, riporta sempre La Nazione, i militari del nucleo operativo fecero irruzione in casa, trovandolo legato a una scala e chiuso in una stanza, piuttosto provato, con ecchimosi sul corpo. Demilecamps aveva poi raccontato come aveva conosciuto il gruppo, e cosa era successo a Firenze e poi a Monte San Giusto. I ragazzi avrebbero anche preso all’inglese il borsone con soldi e gioielli. Per questo, alcuni imputati sono accusati anche di rapina e indebito utilizzo delle carte di credito.

I cinque imputati dall’anno scorso sono ancora agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.

 
    
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrarono turista: cinque giovani a processo

FirenzeToday è in caricamento