Rifiuta cocaina e la sequestrano: dall'auto riesce a chiamare il 112

La donna è riuscita a contattare i carabinieri facendo ascoltare quanto stava accadendo

Ha accettato il passaggio in auto da un conoscente, ma durante il tragitto le è stata offerta della droga, ha rifiutato ed è stata squestrata. E' stato un vero e proprio incubo quello vissuto da una donna,  finito solo grazie all'arrivo dei militari. La donna infatti, capito di non avere via di scampo, ha chiamato subito i carabinieri: o meglio, ha composto il numero d'emergennza lasciando l'operatore in ascolto, facendo intuire cosa stava accadendo, fornendo anche dettagli sulla posizione. 

Immediatamente l'operatore ha contattato una pattuglia del Nucleo radiomobile di Firenze che ha avviato le ricerche, rintracciando poi una vettura sospetta in Via Pratese, nei pressi di un distributore Esso. Stando a una prima ricostruzionse sembra che la donna, con problemi di tossicodipendenza, stanotte, poco dopo l'una, davanti a un chiosco di panini di Novoli, sarebbe stata viene avvicinata da un pregiudicato di origine marocchina, irregolare, che gli avrebbe offerto della droga. Rifiutato tutto, si sarebbe poi allontanata.

Verso casa però,  ha incontrato un conoscente , che poco dopo si  è ripresentato in auto con l'uomo che le aveva offerto la droga, offrendole un passaggio. Lei ha accettato  e poco dopo i due le avrebbero offerto dello stupefacente. Impaurita ha chiesto subito di scendere  o di essere accompagnata a casa, ma nulla da fare: i due hanno continuato a guidare cercando in tutti i modi di convincerla ad acquistare cocaina, e a farne uso con loro. E' a questo punto che la donna ha fatto partire la chiamata d'emergenza ai carabinieri.

Scattato l'allarme la vettura è stata rintracciata e immediatamente fermata: i due sono stasti subito identificati e l'auto perquisita. Al suo interno, sotto un tappetino,  è stato trovato un involucro di cellophane con tre dosi di cocaina di 0,5 grammi. I due invecem avevano addosso rispettivamente hashish del peso di 1,4 grammi, e  due involucri di cellophane con all’interno cocain di 0,4 grammi. Entrambi sono stati arrestati  per sequestro di persona e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • I mercatini di gennaio a Firenze

  • Forza le ganasce e le lascia in mezzo alla piazza: "Non avevo i soldi"

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento