menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senzatetto deceduto in strada a Capodanno, l'autopsia: è stato un infarto

Esclusa l'ipotesi che sia morto di freddo

Non è morto di freddo ma di infarto Dumitru Panait, il clochard romeno di 49 anni trovato ormai senza vita, lo scorso primo gennaio, sulle gradinate davanti all'Agenzia delle Entrate, in via Santa Caterina d'Alessandria. Lo ha stabilito l'autopsia effettuata sulla salma del senzatetto dal medico legale Beatrice Defraia, all'istituto di medicina legale di Careggi.

Stando alle risultanze degli esami autoptici, infatti, Panait sarebbe deceduto a causa di un infarto del miocardio. Confermata dunque la prima ipotesi degli agenti di polizia, intervenuti sul posto a seguito delle chiamate di un passante, secondo cui il senzatetto sarebbe deceduto per un malore. La procura tuttavia aveva sospettato un possibile episodio di ipotermia e per questo aperto un fascicolo sul decesso di Dumitru. Fascicolo che adesso, risultati scientifici alla mano, corre invece verso l'archiviazione.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento